Isola di Mozia (Mothia) | Fondazione Whitaker

Benvenuti a Mozia

L’isola di Mozia è un’antica colonia fenicia sull’isola di San Pantaleo nella Riserva Naturale dello Stagnone di Marsala, fra i più importanti siti archeologici al mondo.

logoFondazioneWhitaker
logoFondazioneWhitaker

La Fondazione G. Whitaker comunica che, nel rispetto di tutte le prescrizioni imposte in materia di tutela della salute, Mozia (Mothia) con l’annesso Museo Archeologico è aperta al pubblico tutti i giorni.

Orari

dalle 10:00 alle 19:00

Biglietti

adulti €6 - studenti €5 (include l'ingresso al museo)

L'isola

Presso l’estrema punta nord-occidentale della Sicilia, quasi di fronte a Marsala, il mare forma una laguna, chiamata Stagnone, chiusa a ovest dall’isola Lunga e a est dalla costa siciliana. Al centro della laguna si trova l’isola di San Pantaleo, sede della colonia fenicia di Mozia (Mothia).

L'isola

Presso l’estrema punta nord-occidentale della Sicilia, quasi di fronte a Marsala, il mare forma una laguna, chiamata Stagnone, chiusa a ovest dall’isola Lunga e a est dalla costa siciliana. Al centro della laguna si trova l’isola di San Pantaleo, sede della colonia fenicia di Mozia (Mothia).

Scopri la mappa

Scopri Mozia

Museo Whitaker

Il museo di Mozia, intitolato a Giuseppe Whitaker, è situato nella palazzina che fu la sua residenza nell'isola. Esso accoglie i reperti della storica Collezione Whitaker e degli scavi effettuati dalle spedizioni della Soprintendenza della Sicilia Occidentale (poi Soprintendenza di Trapani), dell'Università di Roma La Sapienza, dell'Università di Leeds, dell'Università di Palermo, del C.N.R. e dell'Università di Bologna.

Museo Whitaker

mozia-giovinotto

Il museo di Mozia, intitolato a Giuseppe Whitaker, è situato nella palazzina che fu la sua residenza nell’isola. Esso accoglie i reperti della storica Collezione Whitaker e degli scavi effettuati dalle spedizioni della Soprintendenza della Sicilia Occidentale (poi Soprintendenza di Trapani), dell’Università di Roma La Sapienza, dell’Università di Leeds, dell’Università di Palermo, del C.N.R. e dell’Università di Bologna.

Visita il sito

Dicono di Mozia

news - informazioni

Solunto International Award 2021

Sabato 24 luglio si è tenuta a Mozia l’Edizione 2021 del “Solunto International Award”. La direttrice de Il Vomere, Rosa Rubino: “Un imperativo morale per noi mostrare a tutti la bellezza e l’incanto dell’isola di Mozia”.   Visualizza l’articolo completo

#!trpst#trp-gettext data-trpgettextoriginal=3119#!trpen#Featured Post#!trpst#/trp-gettext#!trpen#

Il centenario di Tusa, l’Indiana Jones siciliano

La scoperta di Selinunte e del Giovinetto di Mozia: ritratto dell’archeologo le cui ceneri ora riposano nel “suo” parco. «Fermi, non scappate perchè vi debbo solo parlare. Voglio farvi una proposta: voi da domani in poi lavorerete per me, per … #!trpst#trp-gettext data-trpgettextoriginal=3115#!trpen#Read More#!trpst#/trp-gettext#!trpen#

#!trpst#trp-gettext data-trpgettextoriginal=3119#!trpen#Featured Post#!trpst#/trp-gettext#!trpen#

Sicily off the beaten path – 16 hidden gems to visit on your trip to Sicily

Mozia is a tiny island with a rich ancient history located in Western Sicily. The excavations that took place on the island in the late 19th century showed that Mozia was, in fact, one of the first Phoenician colonies in … #!trpst#trp-gettext data-trpgettextoriginal=3115#!trpen#Read More#!trpst#/trp-gettext#!trpen#

#!trpst#trp-gettext data-trpgettextoriginal=3119#!trpen#Featured Post#!trpst#/trp-gettext#!trpen#

Ristoro

Dopo aver esplorato l'isola e il museo, a Mozia è possibile rifocillarsi presso il Caffè Delia, all'ombra di frondosi alberi, degustando una bevanda, una granita oppure il tipico pane cunzatu.

Ristoro

Dopo aver esplorato l’isola e il museo, a Mozia è possibile rifocillarsi presso il Caffè Delia, all’ombra di frondosi alberi, degustando una bevanda, una granita oppure il tipico pane cunzatu.

 .

en_GB